Una donna di 67 anni violentata da un immigrato sul treno Roma-Avezzano

500

AgenPress. Una donna di 67 anni è stata aggredita e violentata sul treno Roma-Avezzano da un 28enne immigrato. A salvarla il personale in servizio, allertato dalle grida.

La donna in stato di choc, è stata medicata e aiutata al personale del Centro antiviolenza della Stazione Tiburtina. L’immigrato è scappato via, ma è stato rintracciato poco dopo e arrestato per violenza sessuale aggravata.