L’ opinione di Roberto Napoletano. Ci salviamo solo se siamo credibili

271
Roberto Napoletano Direttore del Quotidiano del Sud e l'Altravoce dell'Italia

Superato il rimbalzo che è tipico delle economie di guerra, il problema grosso in termini di finanza pubblica è nel 2022-2023. Perché se vuoi che il nuovo debito non schizzi al 160% del Pil e anche di più, devi avere una crescita nominale rilevante. Devi esporre in modo persuasivo come, quando, dove, con quali scelte operative e quali investimenti pubblici e privati ritieni di potere fare una crescita di tre punti-tre punti e mezzo e, cioè, di conseguire livelli che può dare solo il moltiplicatore del Recovery Fund


AgenPress. La Gran Bretagna vive un brutto momento. Ha il mal di Brexit. Gli Stati Uniti hanno grossi problemi, si vedono a occhio nudo le crepe del muro sovranista. La Russia è sempre più invasiva e la Bielorussia è un vicino ingombrante.

La Cina va per la sua strada e è una potenza importante. Nel Mediterraneo orientale e in Nord Africa turchi e egiziani la fanno da padroni, la Francia ha fatto di tutto per togliere lo scettro della Libia all’Italia ma ha buttato giù noi senza potere mettere la corona sulla sua testa. Mettiamola così: se noi europei vogliamo essere minimamente autonomi dobbiamo stare assieme e se no non c’è verso di avere un peso nel mondo.

Per leggere la versione integrale dell’editoriale del direttore Roberto Napoletano clicca qui:

https://www.quotidianodelsud.it/laltravoce-dellitalia/gli-editoriali/economia/2020/09/26/leditoriale-di-roberto-napoletano-laltravoce-dellitalia-ci-salviamo-solo-se-siamo-credibili/