Inflazione: Istat, gennaio +0,4%

38

AgenPress. Secondo i dati definitivi di gennaio resi noti oggi dall’Istat, l’inflazione registra un rialzo annuo dello 0,4%.

“Dato preoccupante. Nonostante l’Italia sia ancora in piena crisi, con Pil e consumi in caduta libera, i prezzi già rialzano la testa, facendo uscire il Paese dalla deflazione. Un effetto dovuto ai rincari dei beni energetici, dall’energia elettrica (+4,5% nel tutelato) ai carburanti, saliti in un solo mese del 2,7% per la benzina e del +3,2% per il gasolio, ma che in 3 mesi, stando ai dati Mise, hanno già segnato un’infiammata allarmante dell’8,3% per la benzina e del 9,4% per il gasolio, pari a quasi 6 euro per ogni pieno (5,75 euro per la benzina e 5,88 euro per il gasolio” afferma Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori.

“Per una coppia con due figli, la famiglia tradizionale di una volta, l’inflazione a +0,4% significa un aumento della spesa annua di 55 euro, per una coppia con 1 figlio, la tipologia di nucleo familiare ora più diffusa in Italia, il rialzo è di 54 euro, per una famiglia media è di 50 euro” conclude Dona.

 

Tabella: spesa aggiuntiva annua per tipologia familiare e divisioni di spesa (valori in euro)

DIVISIONI DI SPESA Famiglia media Istat Coppia

con 2 figli

Coppia

con 1 figlio

Inflazione annua di

gennaio

Prodotti alimentari e bevande analcoliche 39,00 52,41 47,14 0,7
Bevande alcoliche e tabacchi 9,40 11,03 11,70 1,7
Abbigliamento e calzature 8,25 14,41 10,81 0,6
Abitazione, acqua, elettricità e combustibili -14,00 -14,87 -14,91 -0,4
Mobili, articoli e servizi per la casa 10,56 12,03 12,48 0,8
Servizi sanitari e spese per la salute 12,78 14,11 14,08 0,9
Trasporti -62,29 -97,26 -84,72 -1,8
Comunicazioni -27,76 -36,91 -33,83 -3,9
Ricreazione, spettacoli e cultura 21,34 33,71 26,64 1,4
Istruzione -7,03 -19,54 -10,58 -3,7
Servizi ricettivi e di ristorazione 18,72 29,09 24,07 1,2
Altri beni e servizi 41,03 56,42 51,58 1,8
TOTALE RINCARO ANNUO (*) 50 55 54 0,4

Fonte: Unione Nazionale Consumatori su dati Istat

(*) totali arrotondati