Dati Covid in tempo Reale

All countries
523,246,573
Confermati
Updated on 17 May 2022 04:44
All countries
479,100,651
Ricoverati
Updated on 17 May 2022 04:44
All countries
6,290,706
Morti
Updated on 17 May 2022 04:44

Afghanistan. ONU, i talebani “cancellano” donne e ragazze dalla vita pubblica

- Advertisement -

AgenPress – Un gruppo di esperti dei diritti umani delle Nazioni Unite ha messo in guardia contro i tentativi di “cancellare costantemente donne e ragazze dalla vita pubblica”, ha affermato in una recente dichiarazione l’Ufficio dell’Alto Commissario delle Nazioni Unite per i diritti umani.

Gli esperti hanno affermato che dalla caduta dell’ex governo sono in corso discriminazioni e violenze su larga scala e sistematiche basate sul genere contro donne e ragazze. “Prese insieme, queste politiche costituiscono una punizione collettiva di donne e ragazze, basata su pregiudizi di genere e pratiche dannose”, hanno affermato gli esperti.

- Advertisement -

“Oggi assistiamo al tentativo di cancellare costantemente donne e ragazze dalla vita pubblica in Afghanistan, anche in istituzioni e meccanismi che erano stati precedentemente istituiti per assistere e proteggere quelle donne e ragazze più a rischio”.

Secondo gli esperti, donne e ragazze in Afghanistan vengono espulse dalla vita pubblica. “Siamo preoccupati per gli sforzi continui e sistematici per escludere le donne dalla sfera sociale, economica e politica in tutto il paese”. 

L’Emirato islamico ha negato di aver imposto alcun tipo di restrizione alle donne e ha affermato che le donne continuano a lavorare nei dipartimenti governativi.

- Advertisement -

“Non sono imposte restrizioni alle donne. Le donne lavorano nei dipartimenti governativi. Il piano per includere le donne nella formazione del nuovo governo è in discussione”, ha affermato Ahmadullah Wasiq, vice portavoce dell’Emirato islamico.

Gli esperti di diritti umani hanno affermato che queste preoccupazioni sono esacerbate nei casi di donne appartenenti a minoranze etniche, religiose o linguistiche. Gli esperti hanno anche espresso preoccupazione per il rischio di sfruttamento di donne e ragazze, compresa la tratta a fini di matrimonio infantile e forzato, sfruttamento sessuale e lavoro forzato. 

Alcune attiviste per i diritti delle donne afgane hanno affermato che le sfide per le donne sono aumentate da quando l’Emirato islamico è salito al potere.

“Le donne stanno affrontando sfide in vari modi da quando i talebani sono saliti al potere”, ha affermato Tamana Zaryab, attivista per i diritti delle donne.

Secondo gli esperti, impedire alle donne di tornare al lavoro, richiedere a un parente maschio di accompagnarle negli spazi pubblici, vietare alle donne di utilizzare i mezzi pubblici da sole e negare l’istruzione secondaria e terziaria alle ragazze sono le politiche attuate per l’esclusione di donne.

“Oltre a limitare gravemente la loro libertà di movimento, espressione e associazione e la loro partecipazione agli affari pubblici e politici, queste politiche hanno anche influito sulla capacità delle donne di lavorare e guadagnarsi da vivere, spingendole ulteriormente nella povertà”.

Gli esperti hanno anche invitato la comunità internazionale a intensificare l’assistenza umanitaria necessaria al popolo afghano per prevenire un ulteriore deterioramento della situazione nel paese. Secondo gli esperti, la crisi umanitaria nel Paese è stata più devastante per donne, bambini, minoranze e capofamiglia donna.   

Gli esperti hanno anche invitato la comunità internazionale a ritenere responsabile l’Emirato islamico e anche a rispettare i diritti umani e rimuovere immediatamente le restrizioni ai diritti fondamentali di donne e ragazze.

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati