Brescia. Muore di trombosi dopo vaccino Astrazeneca. Si indaga per omicidio colposo

- Advertisement -

AgenPress – La Procura di Brescia indaga per omicidio colposo sulla morte del 54enne Gianluca Masserdotti, morto 12 giorni dopo aver ricevuto la prima dose di vaccino AstraZeneca. Il fascicolo è stato trasmesso al dipartimento che si occupa di vicende legate al covid.

I magistrati attendono l’esito delle analisi effettuate quando Masserdotti era ancora in vita e la valutazione dei medici che è stata fatta durante le operazioni di prelievo degli organi per la donazione. E’ stato accertato che a parte fegato e reni gli altri organi erano compromessi dai trombi. Già il giorno dopo il ricovero, avvenuto il 6 giugno dopo che il vaccino era stato fatto il 29 maggio, l’ospedale Poliambulanza aveva trasmesso all’ Aifa una nota per segnalare il caso di avversa reazione al vaccino.

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati