Covid: quarta dose, iniziano prenotazioni per vaccinazioni

- Advertisement -
AgenPress. Massimiliano Fedriga, presidente della Conferenza delle Regioni e del Friuli Venezia Giulia, sulla quarta dose spiega che “è uscita ieri questa decisione da parte del governo e da parte di Aifa, adesso ci stiamo ovviamente strutturando anche rispetto alle richieste che ci saranno di accesso al vaccino che mi auguro siano ampie per quanto riguarda la quarta dose per gli over 60 e per i soggetti fragili”.
“Sicuramente viviamo in un momento difficile nella parte sanitaria per la carenza di personale, molto del quale è contagiato pur non con sintomi gravi ma si deve però allontanare dal posto di lavoro e questo è un problema nazionale che stiamo affrontando con il sistema delle Regioni”.
La Regione Veneto ha pubblicato una circolare sulle procedure per l’erogazione della quarta dose (“second booster”) del vaccino anti-Covid a tutte le persone dai 60 anni in su.
Alla circolare è allegata la comunicazione del Ministero della Salute, contenente anche la determina dell’Agenzia Italiana del Farmaco.
L’erogazione e le prenotazioni saranno aperte dal giorno successivo alla pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale della Determina dell’Aifa.
Alle Ulss è stato raccomandato di attivarsi e di rafforzare le azioni già poste in essere durante la campagna vaccinale tuttora in corso.
Da mercoledì 13 luglio nel Lazio alle 24:00 saranno disponibili le prenotazioni per la quarta dose (seconda dose booster) del vaccino anti covid19 per gli over 60 e i soggetti fragili, a partire dai 12 anni, inseriti nella circolare del Ministero della Salute. La somministrazione, ricorda la Regione Lazio, deve avvenire trascorsi almeno 120 giorni dalla somministrazione della dose booster (terza dose) o dall’ultima infezione (data del test diagnostico positivo).
“La Toscana è fra le Regioni che ha sviluppato maggiormente in  questi due anni la campagna di vaccinazione”, afferma il presidente Eugenio Giani: “Abbiamo già fatto una riunione  questa mattina e stiamo organizzandoci per attivare da oggi le  prenotazioni per la quarta dose oltre i sessant’anni come chiesto dal  ministro Speranza”.
In Lombardia, afferma il presidente Attilio Fontana, “Dopo avere ricevuto, nella serata di ieri, la circolare del ministero della Salute, che apre la  possibilità di accedere alla quarta dose della vaccinazione anti-Covid anche per gli over 60, ci siamo attivati per rispondere al meglio a  questa indicazione. Fin da ora posso dire che tutti gli over 60 che si auto-presenteranno, da questo pomeriggio, anche senza prenotazione,  nei grandi hub vaccinali attivi in Lombardia saranno vaccinati. E già da domani, sul nostro portale, dovrebbe essere possibile procedere  alle prenotazioni per gli over 60”.
“Partiamo – rileva il presidente della regione Campania, Vincenzo de Luca – con la campagna di vaccinazione per la quarta dose e contemporaneamente diciamo che però stiamo sperimentando un altro vaccino completamente diverso, che tutela dalle varianti. Come si può fare in queste condizioni una campagna di vaccinazione?”.
“A breve” sui siti delle due Aziende sanitarie della Basilicata (l’Asp di Potenza e l’Asm di Matera) “si potranno reperire le informazioni su come prenotarsi e dove vaccinarsi” con la quarta dose anti covid-19, annuncia l’assessore lucano alla sanità, Francesco Fanelli (Lega), il quale ha lanciato un appello “agli ultrasessantenni e a chi ha malattie pregresse, fattore di rischio in caso di contagio, a non trascurare l’opportunità di potersi vaccinare” con la quarta dose.
“Le vaccinazioni anti Covid in Puglia – dichiara il presidente Michele Emiliano –  non si sono mai fermate ma è chiaro che adesso si apre una fase nuova con l’avvio della quarta dose per gli over 60 e per chi ha fragilità. Tutta la squadra della sanità pugliese, insieme alla Protezione civile per la parte logistica, è al lavoro per offrire ai cittadini un servizio efficiente”.
- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati