Elezioni. Fassina, “fermatevi, fate reset per alleanza elettorale democratica e progressista. Lasciate stare agenda Draghi”

- Advertisement -
AgenPress – Come le prediche di Luigi Einaudi, anche gli appelli, sempre più numerosi, di autorevoli personalità democratiche ai partiti del centro-sinistra e al MoVimento 5 Stelle hanno un’elevatissima probabilità di essere inutili. Tuttavia, è dovere civico e politico insistere.
Così Stefano Fassina in un post sulla sua pagina Facebook.
🗓Mancano ancora 8 giorni alla scadenza della presentazione dei simboli. Sono giorni preziosissimi per evitare l’iceberg verso il quale portate, a velocità sempre più elevata, il Titanic del popolo democratico e progressista.
📢 Fermatevi! Fate un reset. Lasciate stare l’ “agenda Draghi”, sia come totem che come tabù. Ciascuno si tenga le proprie valutazioni. Prendete atto dello scenario elettorale e, con realismo, dei rapporti di forza in campo, confermati da ogni rilevazione. Applicate con consapevolezza e senso di responsabilità la pessima legge elettorale vigente. Ciascuno si concentri sui propri punti programmatici qualificanti per farli valere nella quota proporzionale. Non li usi come clava di delegittimazione morale e politica di altri.
🔴Trovate candidature non divisive, civiche e politiche, per i collegi uninominali. È possibile, in ciascun collegio vi sono eccellenti nomi di uomini e donne. Si può fare. La posta in gioco è altissima e rende incomprensibile e davvero irresponsabile la forsennata ricerca di primati di partito e di affermazioni personali. Chi continua a ribadire il suo impegno per “il bene del Paese” non può avere credibilità se “va da solo” o se costruisce un’alleanza ristretta.
⚠️ La condizione necessaria per chiedere il voto all’elettorato indisponibile verso FdI, Lega e Forza Italia è una ed una soltanto alleanza elettorale alternativa alle destre. Altrimenti, il 26 settembre, dopo il naufragio del Titanic democratico e progressista, indipendentemente dal risultato particulare, “per quanto voi vi crediate assolti, siete per sempre coinvolti”.
- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati