Foggia. Galline legate e buttate in un cassonetto per farle morire. Salvate, vivranno felice in un pollaio

- Advertisement -
AgenPress – “A Foggia non c’è davvero limite alla merdaggine umana.
Buttate in un cassonetto in via Ciano, con le zampe legate, giusto per farle morire soffocate nella monnezza”.
E’ quanto denuncia in un post Terry Marangelli, presidente dell’associazione Volontari Protezione Animali Foggia.
“Per fortuna Paolo se n’è accorto, le ha liberate e dissetate, improvvisando una ciotolina da una scatoletta di tonno vuota.
Erano senza gozzo, affamate.
Messe velocemente in sicurezza ed accasate, vivranno felici nel pollaio di Pietro d’Angelo per il resto della loro vita”.
- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati