Dati Covid in tempo Reale

All countries
331,693,126
Confermati
Updated on 18 January 2022 09:36
All countries
267,025,770
Ricoverati
Updated on 18 January 2022 09:36
All countries
5,564,959
Morti
Updated on 18 January 2022 09:36

Francia. Scandalo intercettazioni. Nicolas Sarkozy condannato a 3 anni con sentenza storica

- Advertisement -

AgenPress – Un tribunale francese ha condannato l’ex presidente Nicolas Sarkozy a tre anni di carcere per corruzione e spaccio di influenza, ma ha sospeso la pena per due anni.

Presidente dal 2007 al 2012, è stato ritenuto colpevole di aver tentato di ottenere illegalmente informazioni da un magistrato senior nel 2014 su un’indagine in corso sulle sue finanze elettorali.
Il giudice ha detto che Sarkozy non aveva bisogno di scontare il tempo in prigione. Potrebbe scontare la pena indossando un braccialetto elettronico a casa.
Il 66enne è il primo presidente ad essere stato condannato al carcere nella storia moderna della Francia.
Il procuratore di Parigi aveva chiesto una condanna a due anni di reclusione e una condanna a due anni con sospensione della pena per Sarkozy e i suoi coimputati, il suo avvocato Thierry Herzog e l’ex magistrato Gilbert Azibert.
Herzog e Azibert sono stati giudicati colpevoli e condannati a pene detentive.
Dopo lunghe indagini e complicazioni legali, il processo è iniziato alla fine dello scorso anno. Il giudice ha emesso la sentenza di Sarkozy lunedì pomeriggio davanti a un’aula di tribunale al completo.
Famoso con il nome “scandalo delle intercettazioni”, è iniziato nel 2013 quando gli investigatori hanno intercettato i telefoni di Sarkozy e del suo avvocato Herzog, nel contesto di un’inchiesta contro Sarkozy.
Hanno scoperto che i due uomini avevano promesso al magistrato senior Gilbert Azibert una posizione prestigiosa a Monaco, in cambio di informazioni su un’indagine in corso sulle affermazioni secondo cui Sarkozy aveva accettato pagamenti illegali dall’ereditiera L’Oreal Liliane Bettencourt per la sua campagna presidenziale del 2007 di successo.
Sarkozy dovrà affrontare altre accuse.  Tra poco più di due settimane sarà di nuovo sotto processo accusato di aver violato le regole di finanziamento della campagna durante la sua fallita candidatura per la rielezione del 2012, lavorando con un’amichevole azienda di pubbliche relazioni per nascondere il vero costo della sua campagna.
In un caso separato, i pubblici ministeri francesi stanno esaminando il presunto finanziamento illegale della campagna dalla Libia. L’ex leader deceduto della Libia Muammar Gheddafi avrebbe fornito alla campagna 2007 di Sarkozy milioni di euro spediti a Parigi in valigie.
Nel 2011, l’ex presidente Jacques Chirac è stato riconosciuto colpevole di uso improprio di fondi pubblici e condannato a due anni di reclusione con sospensione della pena per l’impiego di funzionari fittizi quando era sindaco di Parigi all’inizio degli anni ’90.
L’ultimo capo di stato francese a essere condannato al carcere fu il maresciallo Philippe Pétain nel 1945 – per tradimento dopo aver collaborato con i nazisti.
- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati