Dati Covid in tempo Reale

All countries
194,669,927
Confermati
Updated on 25 July 2021 17:48
All countries
174,941,750
Ricoverati
Updated on 25 July 2021 17:48
All countries
4,172,559
Morti
Updated on 25 July 2021 17:48

M5s. Morra scrive ai “folli, liberi e forti”, mai confondere bontà con coglionaggine

- Advertisement -
AgenPress – “Spesso la bontà, la capacità di dimenticare il male subito, la volontà di non fare pesare castronerie ed errori fatti dagli interlocutori, vengono scambiate nel nostro mondo per coglionaggine, per debolezza, e non per generosità, per grandezza d’animo”.
Così il senatore espulso dal M5s, Nicola Morra, in un post in cui, pur non citandolo mai, sembra riferirsi a Beppe Grillo, intitolato “Lettera ai folli, ai liberi, ai forti”.
“E non si capisce che sono scelte animate da un’idea di relazione per cui non si è antagonisti l’uno dell’altro, ma piuttosto compagni di viaggio, tutti insieme impegnati a costruire senso e valore non attraverso sopraffazione e costrizione, ma con il dialogo e la persuasione.
E di conseguenza i soggetti che vivono non per interesse, ma in virtù di valori ed ideali, inseguendo sogni, credendo nell’utopia, quando ribadiscono che la loro volontà di porre e fare rispettare princìpi è fermezza, vengono accusati di qualsiasi vigliaccata, di esser super irrazionali, di promuovere l’auto distruzione, di soffrire di narcisismo nichilista.
Chi sostiene però tali accuse è, spesso, epidermico, incapace di andare in profondità nella comprensione del mondo e dell’animo degli uomini.
Ma è il suo animo che pregiudica la corretta interpretazione di quanto avvenuto: non rischiando nulla ed avendo sempre l’ultima parola da proferire, come i saccenti che approvano o criticano tutto, senza aver mai provato a fare alcunché, valutano ogni atto altrui come puerile se non conforme a quanto da lui stesso desiderato.
Per questo si deve fare capire ai folli, ai tanti e tanto vituperati bambini incontinenti secondo il giudizio di questi saccenti, a coloro che credevano nel giallo -il colore che nel Medioevo era associato ai matti- che son folli solo agli occhi di cinici spregiudicati e capaci di ottenere solo vantaggi per sé e mai per gli altri.
Cari folli, caro folle, in Italia e non solo siamo in tanti che vogliamo iscriverci al club degli amici dei mulini a vento! Perché se si vuole cambiare il mondo un utopista folle riesce molto di più di realisti opportunisti”.
- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati