Dati Covid in tempo Reale

All countries
197,547,087
Confermati
Updated on 30 July 2021 12:58
All countries
176,947,674
Ricoverati
Updated on 30 July 2021 12:58
All countries
4,218,474
Morti
Updated on 30 July 2021 12:58

Mafia, politica ed economia: le inchieste della magistratura svelano un contesto molto preoccupante

- Advertisement -
- Advertisement -

Agenpress. Negli ultimi giorni, da Nord a Sud d’Italia, abbiamo assistito ad inchieste giudiziarie che hanno confermato, purtroppo, l’attualità dei rapporti esistenti tra mafie, politica ed economia.

In Valle d’Aosta, Piemonte e Calabria, per citare i fatti più recenti, gli investigatori – a cui Avviso Pubblico esprime il più vivo plauso per il lavoro svolto – hanno appurato, attraverso plurime intercettazioni telefoniche ed ambientali, l’esistenza di rapporti tra esponenti di diverse forze politiche e mafiosi, in cui i primi chiedono voti in cambio della concessione di favori che hanno ritorni economici particolarmente significativi per le cosche, a danno dell’intera collettività.

L’esistenza di rapporti tra mafiosi ed esponenti politici riguarda tutti i livelli e, soprattutto, gli enti regionali e locali, come testimoniano non solo gli arresti di sindaci, assessori, consiglieri, dirigenti e funzionari pubblici degli ultimi giorni, ma anche i 19 Comuni sciolti per mafia dall’inizio del 2019 e i 338 sciolti dal 1991, anno di entrata in vigore della legge.

Di fronte a questo scenario, “Avviso Pubblico” chiede a tutte le forze e ai movimenti politici di dare delle risposte rapide, forti e concrete, tenendo conto, tra le altre, delle indicazioni fornite dalla Commissione parlamentare antimafia, a partire dalla selezione della classe dirigente.

La politica, quella vera, deve essere credibile, trasparente e responsabile. Non si può piegare alla ricerca del consenso a tutti i costi, alla logica degli affari e della tutela degli interessi particolari.

Altre News

Articoli Correlati