Dati Covid in tempo Reale

All countries
178,635,216
Confermati
Updated on 19 June 2021 09:15
All countries
161,435,615
Ricoverati
Updated on 19 June 2021 09:15
All countries
3,867,840
Morti
Updated on 19 June 2021 09:15

Sottosegretario Merlo: “D’accordo con il presidente Conte, italiani all’estero enorme risorsa per l’Italia”

- Advertisement -
- Advertisement -

AgenPress. “Sono totalmente d’accordo col presidente del Consiglio Giuseppe Conte per le parole che oggi, in occasione della presentazione del Rapporto italiani nel mondo 2020, ha voluto dedicare agli italiani all’estero. Condivido quanto detto dal premier: investire sui nostri connazionali residenti oltre confine serve senz’altro a promuovere il Sistema Italia nel mondo, perché sono loro, con il loro essere italiani talentuosi e di successo, i migliori ambasciatori dell’Italia all’estero”.

Lo dichiara in una nota il Sen. Ricardo Merlo, Sottosegretario agli Esteri e presidente del MAIE – Movimento Associativo Italiani all’Estero.

“Conte ha definito ‘risorsa indispensabile’ l’associazionismo italiano nel mondo. Parole molto importanti, che rendono onore a tutti quegli italiani che anche se geograficamente lontani si portano sempre l’Italia nel cuore, a quei connazionali che da decenni – e anche in questo momento così difficile per tutti – portano avanti le loro tradizioni, la cultura italiana, il made in Italy”.

“Importante l’accento che il premier ha voluto mettere sul tema che riguarda la fuga dall’Italia di tanti nostri giovani. Emigrare per cercare all’estero migliori occasioni di lavoro può essere una scelta, ma non deve diventare un obbligo. Soprattutto, l’Italia deve mettere in condizione di poter rientrare tutti i giovani che volessero farlo. La via da percorrere è quella già tracciata con il decreto Cura Italia e il decreto Rilancio, incentivi e agevolazioni fiscali per chi decide di tornare a lavorare in Patria. Questo perché, come giustamente osservato dal premier, tra le ‘energie migliori’ a disposizione del Paese ci sono anche quei tanti giovani all’estero che probabilmente, se messi in condizioni di tornare, non perderebbero l’occasione per farlo. Bene dunque offrire loro servizi e assistenza quando sono lontani, attraverso la nostra rete diplomatico-consolare, ma anche incentivi al rientro”.

“L’intervento di Conte alla presentazione del Rapporto italiani nel mondo, con i suoi contenuti e gli importanti riferimenti all’universo dell’emigrazione italiana, conferma ancora una volta – semmai ce ne fosse stato bisogno – l’attenzione del governo nei confronti degli italiani all’estero. Si tratta di principi che continueremo a tradurre in fatti concreti, consapevoli come siamo – conclude il Sottosegretario Merlo – che gli italiani nel mondo rappresentano, non da oggi, un’enorme risorsa per il nostro Paese”.

Altre News

Articoli Correlati