Dati Covid in tempo Reale

All countries
228,519,886
Confermati
Updated on 18 September 2021 13:01
All countries
203,405,840
Ricoverati
Updated on 18 September 2021 13:01
All countries
4,695,134
Morti
Updated on 18 September 2021 13:01

Trento. Agitu è stata violentata mentre era a terra agonizzante

- Advertisement -
- Advertisement -

AgenPress – Agitu Ideo Gudeta  è stata violentata mentre era a terra agonizzante. È uno dei particolari agghiaccianti emersi dall’interrogatorio di Adams Suleimani, 32 anni, ghanese, reo confesso per l’omicidio della pastora etiope trovata uccisa a martellate nella casa dove vive in Valle dei Mocheni, in Trentino. L’uomo, interrogato dai carabinieri davanti al pm e all’avvocato d’ufficio, ha ammesso le sue responsabilità, dando descrizioni dei fatti in linea con le risultanze emerse dai rilievi effettuati dagli investigatori.

Il 32enne, che aveva lavorato in passato per Agitu Gudeta, ed era tornato su richiesta della donna circa due mesi fa ad occuparsi del pascolo delle capre, viveva nell’abitazione, al primo piano. L’uomo ha riferito agli inquirenti di una discussione nata per il mancato pagamento di una mensilità. Un credito che ha portato l’uomo ad aggredire Agitu brandendo un martello. L’omicidio è avvenuto nella camera da letto della donna, che – ha raccontato il 32enne ora arrestato -è stata colpita 4 o 5 volte. Quindi, mentre Agitu era a terra, c’è stata la violenza sessuale. L’uomo si trova ora nel carcere di Spini di Gardolo a Trento.

Altre News

Articoli Correlati