Ucraina. Unicef, 1,5 mln di bambini fuggiti da inizio dell’invasione russa. Rischio tratta

- Advertisement -

AgenPress – 1,5 milioni di bambini sono fuggiti dall’Ucraina dall’inizio dell’invasione russa e sono a rischio di essere vittime della tratta, secondo l’UNICEF, l’agenzia delle Nazioni Unite per l’infanzia.

“Innumerevoli altri” sono sfollati all’interno del paese mentre la guerra continua, ha affermato l’agenzia in un comunicato stampa di sabato.

“La guerra in Ucraina sta portando a massicci sfollamenti e flussi di profughi, condizioni che potrebbero portare a un aumento significativo della tratta di esseri umani e a un’acuta crisi della protezione dei bambini”, ha affermato Afshan Khan, direttore regionale dell’UNICEF per l’Europa e l’Asia centrale.
- Advertisement -

“I bambini sfollati sono estremamente vulnerabili all’essere separati dalle loro famiglie, sfruttati e trafficati”, ha continuato Khan.

“Hanno bisogno che i governi della regione si facciano avanti e mettano in atto misure per tenerli al sicuro”.

Tra il 24 febbraio e il 7 marzo, l’UNICEF ha affermato di aver identificato più di 500 bambini non accompagnati che attraversavano l’Ucraina verso la Romania. La cifra complessiva dei minori non accompagnati che si riversano oltre i confini vicini è “probabilmente molto più alta”. 

- Advertisement -

Per aumentare la protezione, le Nazioni Unite e i partner della società civile hanno istituito centri di informazione nei paesi vicini come la Polonia, identificati come “Blue Dots” per fornire servizi essenziali alle famiglie.

L’UNICEF esorta inoltre i governi confinanti dell’Ucraina a intensificare i controlli di protezione dei bambini alle frontiere e nelle aree chiave, come le stazioni ferroviarie, dove passano i rifugiati. 

“Inoltre, l’UNICEF chiede ai governi di migliorare la collaborazione transfrontaliera e lo scambio di conoscenze tra e tra le autorità di controllo delle frontiere, delle forze dell’ordine e della protezione dei minori e di identificare rapidamente i bambini separati, attuare procedure di rintracciamento familiare e ricongiungimento per i bambini privati ​​delle cure parentali, ” secondo la dichiarazione.

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati