Usa. Blinken chiede alla Cina di condannare l’aggressione russa in Ucraina. Auspico “colloqui costruttivi”

- Advertisement -

AgenPress – Antony Blinken ha chiesto alla Cina di condannare l'”aggressione” russa in Ucraina: lo ha riferito lo stesso Segretario di Stato americano.

 Blinken spera in colloqui “costruttivi” con la Cina, parlando in avvio del bilaterale con il suo omologo Wang Yi, uno degli ultimi eventi in programma a margine del G20 ministeriale degli Esteri di Bali, in Indonesia. “In una relazione complessa e consequenziale come quella tra Stati Uniti e Cina, c’è molto di cui parlare”, ha osservato Blinken, durante le foto di rito davanti alle bandiere dei rispettivi Paesi. “Non vediamo l’ora di poter iniziare una conversazione produttiva e costruttiva”.

- Advertisement -

“Questo è davvero il momento in cui tutti noi dobbiamo alzarci in piedi, come ha fatto un Paese del G20 dopo l’altro, per condannare l’aggressione e chiedere, tra le altre cose, che la Russia permetta l’accesso ai prodotti alimentari bloccati in Ucraina”, ha detto Blinken dopo un incontro sull’isola indonesiana di Bali con il suo omologo cinese Wang Yi. Il Segretario di Stato americano ha aggiunto di non aver visto “alcun segno” di cooperazione da parte della Russia.

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati