Vercelli. Costringevano la figlia 14enne a prostituirsi con anziani in cambio di soldi e droga. Arrestata coppia di origine rumena

- Advertisement -

AgenPress – Due persone di origine romena di 39 e 40 anni, entrambi con precedenti, sono state arrestate dalla polizia di Vercelli per maltrattamenti in famiglia aggravati e sfruttamento della prostituzione minorile a danno della figlia 14enne, che veniva “offerta”  ad anziani vercellesi, in cambio di somme da 20 a 50 euro o piccole dosi di stupefacenti.  Arrestate anche tre persone che hanno abusato della ragazzina, di circa settant’anni, denunciati altri tre, per violenza sessuale aggravata.

Quella individuata dagli agenti della Squadra Mobile è una ‘casa degli orrori’ in cui una famiglia di etnia rom non solo costringeva la figlia più grande ad atti sessuali con ‘clienti fidati’, ma maltrattava e minacciava anche gli altri figli di uno e due anni. Le indagini sono state coordinate dalle procure di Vercelli e Torino.

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati