Whirlpool: On. Gianfranco Librandi (Italia Viva) Errore lasciare dossier solo a ministri M5S Conte intervenga

- Advertisement -

Agenpress. Lasciare la vertenza Whirlpool a Napoli nelle mani del M5S, prima con Di Maio e ora con il suo successore al Mise Patuanelli, ha determinato la paralisi. Nell’ottobre del 2018 l’allora ministro per lo Sviluppo Economico Di Maio annunciava urbi et orbi sui social un accordo, poi mai implementato. Per lesi nessuno si è occupato della vicenda, nonostante le richieste di incontro e intervento dei sindacati. Solo dopo le Europee, Di Maio riprende in mano il dossier, ormai troppo tardi. Da quando poi al Mise siede Patuanelli si sono susseguite ipotesi di cartapesta che hanno giorno per giorno frustrato ed esasperato i lavoratori.

È bene che il premier Conte si occupi personalmente della vicenda, commissariando politicamente una gestione poco attenta da parte del M5S. Personalmente sono a disposizione del premier se lo ritenesse necessario: insieme a diversi colleghi parlamentari imprenditori o sindacalisti di esperienza, rimbocchiamoci le maniche e mettiamoci a disposizione per cercare e trovare soluzione concrete.

- Advertisement -

E’ quanto dichiara, in una nota l’on. Gianfranco Librandi (IV).

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati