Arpaterapia in oncologia al Fatebenefratelli-Isola Tiberina

1224

Agenpress. Giovedì 3 ottobre, dalle 10.30, un’arpa suonerà nel nuovo Day Hospital dell’Unità di Oncologia al Fatebenefratelli-Isola Tiberina, in occasione dell’inaugurazione degli ambienti rinnovati per offrire maggiori comfort al paziente, nell’ottica costante del benessere globale e della cura integrata della persona in trattamento oncologico.

In questo contesto, si inserisce il nuovo servizio di Arpaterapia, all’interno del più ampio progetto “Care of Me”, promosso e sostenuto presso l’Oncologia dell’Ospedale dalla Fondazione Le Cinque Vie di Giorgio, che riapre le sue attività in Reparto per la bellezza ed il benessere del paziente in terapia, all’insegna della musica, con questa iniziativa intitolata: “l’arpa per l’anima”.

L’arpista Marianne Gubri, celebre artista internazionale esperta in musicoterapia, suonerà la sua arpa celtica nella sala d’aspetto dell’UOC dell’Ospedale e all’interno delle rinnovate sale infusioni.

Numerosi studi pubblicati su riviste come Music Therapy e HarpTherapy Journal hanno descritto gli effetti benefici dell’arpa: un aumento del rilassamento muscolare e dei livelli di ossigenazione, un rallentamento del battito cardiaco e un abbassamento della pressione sanguigna.

“Questa iniziativa  – spiega Domenico Corsi, Direttore dell’Unità di Oncologia dell’Ospedale – è un altro tassello che si aggiunge al progetto di cura integrata del paziente oncologico, e della presa in carico globale dell’individuo, che da sempre rappresentano la mission dell’Oncologia e lo stile di Ospitalità del Fatebenefratelli”.