Cina. Apple ha aiutato i ribelli a Hong Kong con una app per tracciare la polizia

233

Agenpress – La Cina accusa Apple di aver aiutato i ribelli con un app HKmap.live disponibile a Hong Kong che traccia l’attività della polizia, nel mezzo delle proteste pro-democrazia che da quattro mesi stanno scuotendo la città.

“L’approvazione di Apple all’app ovviamente aiuta i ribelli Questo significa che intendeva essere complice dei rivoltosi?”. Apple subirebbe conseguenze per la decisione “imprudente e sconsiderata”.

Gli utenti di HKmap.live condividono le informazioni sulla localizzazione dei mezzi della polizia, degli agenti in tenuta antisommossa e degli incidenti con persone rimaste ferite. In sostanza, secondo il Quotidiano del Popolo, una app che consente una mappatura e che “incita comportamenti illegali”, non è Apple “preoccupata di danneggiare la sua reputazione e di colpire i sentimenti dei suoi clienti?”.