Università della Calabria: copertura totale dei premi di laurea, esenzione affitto residenze universitarie per il mese di marzo

1201

La soddisfazione dei rappresentanti degli studenti della lista #Noi, Delle Donne e Maiolino


Agenpress. L’università della Calabria ai tempi del Covid-19. È stato il magnifico rettore, prof. Nicola Leone a comunicare, nella giornata di ieri, l’approvazione di due importanti provvedimenti «proposti e fortemente voluti dalla compagine #Noi». «La lista, – scrivono i rappresentanti – dopo l’importante modifica apportata al bando tasse e contributi, si riconferma centrale nelle grandi battaglie per il diritto allo studio».

«È di nuovo la coppia Maiolino-Delle Donne, rispettivamente senatore accademico e consigliere d’amministrazione, a proporre una delle soluzioni migliori per la comunità studentesca. I due rappresentanti, aprendo un dialogo con la comunità studentesca e con il Rettore Leone, hanno proposto l’esenzione del pagamento delle residenze universitarie per il mese di marzo. Leone ha apprezzato e accolto l’appello delle due espressioni negli organi del gruppo #Noi approvando l’istanza».

«Gli studenti e le famiglie, in un periodo così delicato, potranno respirare. Non è finita qui. I due rappresentanti agli organi maggiori pochi giorni fa – informa una nota – hanno depositato un’istanza per quanto concerne la copertura totale dei Premi di Laurea. Una delle battaglie storiche della rappresentanza del Campus calabrese finalmente trova riscontro fattivo. Finalmente tutti gli studenti idonei ai parametri per il conseguimento del premio di laurea fruiranno dello stesso». «Un’Odissea che finalmente trova il lieto fine.

L’università della Calabria premierà tutti gli studenti meritevoli. Una questione che ha interessato, negli anni, non solo la rappresentanza ma anche la stampa e la politica». Lista #Noi, dunque, ribadisce «la sua posizione di eco degli studenti. In un momento storico c’era bisogno di una risposta. La lista ha interpretato al meglio il periodo, dando un motivo in più agli studenti per non perdere la speranza e perseverare fin da subito al fine di ottenere il miglior risultato. Ovviamente, l’approvazione del Rettore è stata fondamentale anche in questo caso. Il rettore Leone a meno di un anno dal suo mandato è riuscito ad approvare un’istanza che scrive, di fatto, una pagina storica dell’ateneo – concludono i rappresentanti -.

Dopo aver acconsentito alla copertura totale delle borse di studio, il Rettore ha dato il via ad una macchina del merito. Un processo che parte dagli studenti, passa dalla rappresentanza e arriva fino all’amministrazione. Oggi all’Università della Calabria ha vinto la meritocrazia».

Elia Fiorenza