Coronavirus. Iss, curva in discesa. Borrelli, mantenere comportamenti stringenti

343
Silvio Brusaferro dell'Istituto superiore di sanità

Agenpress –  “La curva ha iniziato la discesa e comincia a scendere anche il numero dei morti. Dovremo cominciare a pensare alla fase 2 se questi dati si confermano”. Lo ha detto in conferenza stampa il presidente dell’Iss, Silvio Brusaferro.

“Abbiamo vari indicatori, tra cui quelli sui decessi. Il numero dei nuovi casi è in fase decrescente e ci aspettiamo che anche i decessi vadano in decrescita. L’atteso è che nei prossimi giorni vedremo ancora questo trend diminuire”, ha concluso.

E sempre in conferenza stampa, relativamente al rischio di nuove ondate di contagi nell’eventualità di un aumento dei casi di violazione delle norme contro la diffusione del Covid-19, in particolare nei giorni di Pasqua e Pasquetta, il capo della Protezione Civile, Angelo Borrelli ha sottolineato che “è importante che vengano mantenuti comportamenti molto stringenti. Ringrazio forze di polizia che ogni giorno effettuano i controlli perché costituiscono un deterrente. Ma quello che conta è il comportamento che ognuno di noi deve tenere. Confidiamo nell’atteggiamento della popolazione, che deve essere corretto con il comportamento che viene richiesto”.