Giustizia: Bergamini (FI), Solidarietà a Salvini. Serve vera separazione poteri

411

Agenpress. “Il tema non è cosa pensa un magistrato, perché ognuno è libero di pensare ciò che vuole. Il tema è che senza una vera separazione tra politica e magistratura questo paese vivrà una guerra perenne. I politici, né Salvini né altri, non possono essere la carne da macello su cui alcuni magistrati pensano di far carriera. Non dimentichiamoci che la retorica sul malaffare e sulla politica corrotta è ciò che si è usato nei regimi di ogni colore politico per annientare qualsiasi forma di opposizione. In fondo, che ci vuole a ritagliare pezzi di intercettazioni per dare un politico in pasto ai media? E parlo per esperienza, non per sentito dire.

Ora finalmente tutti stiamo prendendo atto che l’uso delle intercettazioni a scopo di controllo o lotta politica genera solo macerie. La vittima di questo perenne cortocircuito tra politica e magistratura è l’intero sistema. Siamo tutti noi. Politici e magistrati non sono altro che soldati di passaggio di una guerra che senza una coraggiosa riforma della giustizia non avrà mai fine. A Matteo Salvini rivolgo un pensiero di solidarietà, al Governo un appello a mettere fine a questa situazione assurda”.

Lo dichiara in una nota Deborah Bergamini, condirettrice del Riformista e deputata di Forza Italia.