#nonavetefatto presto. L’opinione di Roberto Napoletano. Lo Stato tiene famiglia

Basta figli e figliastri: Tesoro, Sace e Cdp rendano conto. Non si può fare un Salva-banche, con garanzia del Tesoro, per mettere in sicurezza multinazionali e grandi gruppi alle corde prima del Coronavirus, e allo stesso tempo negare con scuse di ogni tipo gocce di liquidità alle imprese sane del Nord e del Sud del Paese. La presidente della Commissione Banche Ruocco raccoglie l’appello del nostro giornale: vigileremo su Tesoro, Sace e Cdp

503
Roberto Napoletano Direttore del Quotidiano del Sud e l'Altravoce dell'Italia

Agenpress – Siamo la culla del diritto, ma quella culla del diritto è la tomba del Paese. Siamo riusciti nel capolavoro, pandette alla mano, di trovare sempre un chiodo normativo con il quale crocifiggere chi tira la carretta e produce ogni giorno con il sudore della fatica prodotto interno lordo sano e che il Governo della Repubblica italiana – non altri – ha condannato al fallimento imponendo la chiusura delle loro attività per salvare vite umane.

Vergogna!i Siamo riusciti, allo stesso tempo, sempre pandette alla mano, a inventarci una impalcatura bizantiniana di garanzie pubbliche per cui a chi è fuori mercato da una vita, con capitale italiano o giapponese o americano, di diritto olandese o di diritto svizzero – approfittando del Coronavirus che ha steso al tappeto commercianti, operatori turistici e di servizi, manifatturieri di mercato ma non loro – garantiamo una corsia preferenziale con la quale possono scaricare sulle spalle di uno Stato superindebitato qual è quello italiano i loro debiti pregressi e le loro evidenti sconfitte imprenditoriali.

No, questo è troppo, perché deve essere chiaro a tutti che la salute finanziaria di alcune grandi famiglie private, abituate alle peggiori scorribande nel bilancio pubblico italiano – a partire da quello delle rendite sanitarie e autostradali – non coincide affatto con la salute pubblica di un Paese e, soprattutto, ne abbatte in modo duraturo la competitività che è la condizione imprescindibile, ancorché non sufficiente, per garantire un futuro di soddisfazione ai giovani di talento del nostro Paese, alla riunificazione delle due Italie, e alla rinascita di una nazione. Questa roba drogata, insomma, non serve per uscire dal declino.

Video la Grande Balla

https://www.quotidianodelsud.it/dibattito-idee/libri/2020/05/12/video-la-grande-balla-un-coro-di-consensi-sul-libro-che-ha-anticipato-i-temi-della-crisi-del-coronavirus/

Video Basta con i regali al Nord con i soldi del Sud

https://www.quotidianodelsud.it/laltravocedellitalia/due-italie/economia/2020/05/13/video-basta-con-i-regali-al-nord-con-i-soldi-del-sud/

Per leggere la versione integrale dell’editoriale del direttore Roberto Napoletano clicca qui:

https://www.quotidianodelsud.it/laltravocedellitalia/editoriali/2020/05/20/leditoriale-di-roberto-napoletano-laltravoce-dellitalia-lo-stato-tiene-famiglia/