Fattori (Misto): “Attacchi M5S a Lombardia? C’è una competizione con la Lega per riprendersi i voti sottratti”

603
Elena Fattori, senatrice del Gruppo Misto e biologa

Agenpress – Non vedo nessuna fragilità in questa maggioranza, vedo le solite dinamiche dei governi composti da varie forze anche diverse tra loro. Ognuno cerca di tirare acqua al proprio mulino con le solite strategie”.

Così Elena Fattori, senatrice del Gruppo misto,  intervenuta ai microfoni di Radio Cusano Campus.

Sull’attacco di Ricciadi alla Regione Lombardia. “Non sono più nel M5S e non conosco Ricciardi, però ho intravisto la competizione con la Lega. Chi ha tolto voti al M5S nel corso del tempo è stato Salvini, con dei toni molto forti. Quindi è facile in questo momento attaccare quella parte politica lì per guadagnare consensi. Condivido le critiche al modello lombardo, considerando che quello veneto ha dato risposte diverse. Poi sui toni, è chiaro che il nemico del M5S in questo momento è Salvini quindi sparare a zero contro di lui è utile da tutti i punti di vista”.

Sull’emergenza Coronavirus. “L’emergenza sanitaria non la può prevedere nessuna, perchè questo è un virus nuovo quindi come evolverà non possiamo saperlo. Il virus fa la sua strada, ha la sua logica e continuerà nella missione di replicarsi. L’uomo d’altro canto metterà in campo tutta la sua intelligenza per contrastarlo. Sulle misure sono un po’ perplessa sulla chiusura draconiana. Ora mi aspettavo che questa famosa teoria delle tre T fosse portata avanti, invece mi sembra tutto saltato e si è passati improvvisamente a un liberi tutti, forse troppo in fretta. Magari servivano indicazioni un po’ più specifiche”.