George Floyd. Parla la madre della figlia: “voglio giustizia”. Trump: “ho fatto tanto per i neri”

374

Agenpress –  “Voglio giustizia per George. Voglio giustizia per George perché era buono”. Lo afferma Roxie Washington, la madre della figlia di George Floyd, nella sua prima conferenza stampa. Accompagnata dalla bimba di sei anni, Gianna, Washington dice: “Lo hanno strappato a lei. Alla fine loro tornano a casa dalle loro famiglie. Gianna non ha un padre. George non la vedrà mai crescere, laurearsi e non l’accompagnerà mai all’altare.

Intanto Donald Trump è tornato sulle violente proteste  ricordando David Dorn, il capitano della polizia di Saint Louis “ucciso da spregevoli saccheggiatori” durante la notte. “Onoriamo i nostri agenti di polizia, più di prima. La mia amministrazione ha fatto di più per la comunità nera di qualsiasi altro presidente dopo Abraham Lincoln”, ha scritto su Twitter elencando  le misure adottate e i traguardi raggiunti negli ultimi anni.  “Approvate le ‘opportunity zone’ con il senatore Tim Scott, finanziamenti garantiti per gli Historically black colleges and universities, School Choice, approvazione della riforma della giustizia penale, più basso tasso di disoccupazione tra i neri, più bassa povertà e criminalità nella storia. E il meglio  deve ancora venire”.