Giustizia. Bergamini. Caso Berlusconi mostra incesto di poteri contro popolo

273

Agenpress – “Le rivelazioni sul caso Berlusconi pubblicate oggi sul nostro Riformista mostrano uno spaccato di realtà a dir poco inquietante. Un incesto di poteri in cui politica e magistratura sembrano spalleggiarsi per fare fuori l’avversario politico, ribaltando la volontà popolare di milioni di cittadini. Il problema non è solo ciò che ha subito Berlusconi; il problema è che senza una vera separazione tra politica e magistratura, senza la reintroduzione di una piena immunità dei politici, senza una vera riforma della giustizia, l’ordine democratico è vulnerabile. Questa dinamica perversa tra giustizia politicizzata e politica giustizialista, nel lungo termine, non serve tanto a delegittimare gli uni o gli altri, ma delegittima le istituzioni su cui è fondata l’intera Repubblica. Il “Fatto” che tutto ciò sia avvenuto sotto l’egida di un certo giornalismo mostra, se possibile, uno spaccato ancora più preoccupante dell’ordine democratico in cui viviamo”.

 

Lo dichiara Deborah Bergamini, condirettrice del Riformista e deputata di Forza Italia.