Auto. In calo in Europa le vendite Fca -38,6% da inizio anno

119

AgenPress –  Fiat Chrysler Automobiles ha venduto a luglio, nei mercati Ue, Efta e Uk, 70.903 auto (-7,2%), pari a una quota del 5,5% (era 5,7%), mentre in agosto le immatricolazioni sono 50.585 (-6,9%) con la quota che sale dal 5,1% al 5,7%.

Da inizio anno il gruppo Fca ha venduto 412.270 vetture, il 38,6% in meno dell’analogo periodo dell’anno scorso, con una quota del 5,7% a fronte del 6,2%.

A luglio il marchio Fiat (50.300 immatricolazioni) ha ottenuto un risultato superiore alla media del mercato, migliorando la quota al 3,9%, di 0,1 punti percentuali. Sono 13.100 le vetture vendute da Jeep pari a una quota all’1%. Stabili Alfa Romeo e Lancia, rispettivamente con 3.400 e 3.600 immatricolazioni, entrambe con una quota dello 0,3%. Nel mese di agosto tutti i marchi registrano un risultato migliore rispetto alla media del mercato, in particolare Fiat e Lancia.

Numerosi i modelli Fca che ottengono positivi risultati in agosto. Nonostante il segmento A sia tra i più colpiti dalla pandemia (-46,2% nel progressivo annuo) le Fiat 500 e Panda si confermano le più vendute in Europa nella categoria. La 500 ottiene una quota del 17,8% e la Panda del 15,1%: entrambe migliorano di 5,7 punti percentuali rispetto all’anno scorso. Insieme detengono il 33% di quota, miglior risultato di sempre per agosto dal lancio dei due modelli.