Tovaglieri (Lega), provocazioni Erdogan inaccettabili, interrogazione alla Commissione Ue

325

AgenPress. “L’Ue prenda provvedimenti contro il dittatore turco. Dopo gli inqualificabili insulti a Macron, la crescente escalation verbale di Erdogan nei confronti dell’Europa ha raggiunto livelli inaccettabili. Assurde e fuori luogo le affermazioni in cui paragona l’attuale situazione dei musulmani in Europa a quella degli ebrei prima della seconda guerra mondiale.

Ho presentato un’interrogazione alla Commissione Europea per chiedere di ripudiare con forza le inaccettabili dichiarazioni di Erdogan, di valutare se ci possano essere conseguenze diplomatiche fra l’Unione Europea e la Turchia, nonché per domandare se e quanto ritenga che queste provocazioni possano contribuire alla radicalizzazione di piccole ma violente minoranze, già dimostratesi capaci di effettuare atti di notevole aggressività e pericolosità sul territorio europeo. Da troppo tempo l’Ue tollera queste provocazioni senza rispondere, o reagendo solo a parole: non è sufficiente, è ora che l’Europa agisca concretamente”.

Così in una nota Isabella Tovaglieri, europarlamentare della Lega, firmataria dell’interrogazione alla Commissione Europea.