Nutriscore, Dreosto (Lega), anche Germania cede a etichettatura a semaforo, danno enorme per Italia

175

AgenPress. “Spiace vedere che anche la Germania, inizialmente impegnata a elaborare delle forme alternative di etichettatura nutrizionale fronte-pacco, ha ceduto al sistema francese. Preoccupa ancora più che, proprio sotto la presidenza tedesca del Consiglio dell’Ue, verrà presentato proprio in queste settimane il primo progetto ufficiale della strategia Farm to Fork.

Mi associo alla delusione espressa dalle aziende alimentari italiane per questa scelta che non rispetta le tradizioni alimentari europee. Per il nostro Paese resta tuttora impensabile l’idea di adeguarsi a un sistema che danneggerebbe gravemente le nostre eccellenze alimentari.

Anche ora che Berlino ha formalmente adottato il Nutriscore, il dibattitto su quale sistema di etichettatura nutrizionale adottare in Europa non deve ritenersi chiuso. In quanto rappresentante dell’Italia in Parlamento europeo non intendo abbandonare questa battaglia in difesa delle nostre produzioni tipiche e di qualità”.

Così in una nota Marco Dreosto, europarlamentare della Lega.