Governo. Bellanova (Iv), Conte tiene in ostaggio la maggioranza. Va avanti con le minacce

148

AgenPress –  “Bisogna prendere atto che una fase è chiusa e capire se si possa aprire un percorso di riscrittura di un programma. Si era iniziato a farlo, per iniziativa di Renzi, Zingaretti, Crimi e Speranza, che avevano incontrato Conte a novembre”. Lo dice a L’Aria che tira la capo delegazione di Iv Teresa Bellanova.

“Chi sta tenendo in ostaggio il Paese non sta di certo in Iv. Andare avanti con le minacce, non aiuta nessuno, ha aggiunto.  “Non abbiamo detto “Conte o niente”, è Conte che sta tenendo in ostaggio la sua maggioranza”.

“Non sono disposta a tirare a campare. Se Conte ascolterà quella parte dei colleghi che in privato lo invitano a mettersi a lavorare seriamente e ad adempiere al suo dovere di costruttore della maggioranza, noi ci siamo. Io non ho bisogno di stare in questa postazione, in caso contrario. Non si può galleggiare, il galleggiamento non serve al Paese”.