Governo: riammessi al voto i senatori Lello Ciampolillo e Riccardo Nencini

93

AgenPress – I senatori Lello Ciampolillo, ex parlamentare del M5s, e ora al gruppo Misto, e Riccardo Nencini di Italia viva sono stati riammessi al voto sulla fiducia al governo, nell’aula del Senato. L’ha annunciato la presidente Elisabetta Casellati dopo la verifica fatta dai senatori questori.

“Dopo un accertamento fatto dai senatori questori sulle dichiarazioni di chiusura del voto di fiducia, Ciampolillo è arrivato alle 22.14 e la dichiarazione di fine voto della presidenza è delle 22.15. Siccome Ciampolillo ha alzato la mano e io non l’ho potuto vedere né mi è stato segnalato, è stato riammesso alla votazione”, ha detto al presidente del Senato, Elisabetta Casellati chiarendo in Aula l’equivoco sul voto del parlamentare.

Alla richiesta di Ciampolillo di poter votare anche se le urne si erano chiuse al Senato (era risultato assente alla prima e seconda chiama), nell’aula si era scatenata la bagarre con molti senatori in piedi che protestavano contro la presidente Elisabetta Casellati. Da qui la scelta di far decidere ai questori dirimere il caso del voto che è risultato assente alla prima e seconda chiama, ma che ha chiesto di esprimersi quando le votazioni si erano appena chiuse. Essendo un voto importante la presidente del Senato, Elisabetta Casellati ha quindi deciso di rimandare la decisione ai questori.