Bond (FI): Più tutele per i medici e sostegno alla sanità privata al pari di quella pubblica

68

AgenPress. “Massima vicinanza ai medici che questa mattina sono scesi in piazza Montecitorio per rivendicare i loro diritti”.

Così Dario Bond, deputato di Forza Italia, dichiara in una nota nella quale si legge ancora:

“lasciare fermo il loro contratto da quindici anni è una condizione inaccettabile, ancor di più se consideriamo il contributo che stanno dando al nostro Paese. Esistono peraltro ancora troppe differenze di trattamento tra medici contrattualizzati con le aziende private rispetto a quelle pubbliche, a fronte di un medesimo percorso formativo e di accesso all’esercizio della professione. Tutto ciò va risolto, e in fretta”.

“E’ un momento storico per l’Italia anche per i fondi del Recovery Fund che arriveranno – aggiunge Bond – Facciamo sì che la sanità privata ne benefici così come quella pubblica, i medici sono professionisti in entrambi i casi, non dimentichiamolo  Pari dignità, stessi diritti ma anche pari sostegno”.