All’Angelus l’augurio del Papa ai fidanzati e agli innamorati

51

AgenPress. Il 14 febbraio è il giorno in cui la Chiesa festeggia San Valentino. Papa Francesco lo ricorda salutando i fedeli raccolti oggi in Piazza San Pietro, dopo la recita dell’Angelus.

“E non può mancare – afferma –  oggi, giorno di San Valentino, rivolgere un pensiero e un augurio ai fidanzati, agli innamorati: li accompagno con la mia preghiera e li benedico”.

La storia di San Valentino

Cittadino e vescovo della città umbra dal 197 dopo Cristo, dedica la propria vita ad opere di carità. È amante dei fiori che regala alle coppie di fidanzati per augurare loro un’unione felice. Si narra che prima di essere ucciso, unisce in matrimonio un legionario, convertitosi, e una giovane cristiana. Per la sua fede, che non rinnega, viene prima imprigionato e poi, per ordine dell’imperatore, decapitato a Roma il 14 febbraio del 273. La sua testimonianza è un inno all’amore fedele e paziente da costruire in ogni tempo, anche in quello di oggi scosso dalla crisi sanitaria e dalla pandemia.