Dati Covid in tempo Reale

All countries
245,391,078
Confermati
Updated on 27 October 2021 09:49
All countries
220,728,902
Ricoverati
Updated on 27 October 2021 09:49
All countries
4,981,291
Morti
Updated on 27 October 2021 09:49

Afghanistan. Gli Usa ammettono di aver ucciso 10 civili nell’attacco aereo di Kabul

- Advertisement -

AgenPress – Il segretario alla Difesa statunitense, Lloyd Austin, ha espresso le scuse degli Stati Uniti per l’attacco con drone in cui a Kabul sono stati uccisi vari civili, porgendo le condoglianze ai familiari delle vittime. Parlando dell’indagine condotta sui fatti, li ha descritti come “un orrendo errore”.

“Sappiamo che non c’era legame” tra l’autista del veicolo colpito e l’Isis-K e che le attività del conducente quel giorno “erano completamente innocue e per nulla legate alla minaccia imminente che credevamo di affrontare”, ha affermato. Si è allineato anche il capo degli Stati maggiori congiunti, generale Mark Milley, che aveva difeso l’azione in precedenza: “Questa è una terribile tragedia di guerra ed è straziante”, ha detto ai giornalisti in viaggio con lui in Europa, “siamo impegnati a essere del tutto trasparenti su questo fatto.

- Advertisement -

Il generale Frank McKenzie, il massimo generale del comando centrale degli Stati Uniti, ha detto ai giornalisti che l’attacco – che ha ucciso sette bambini – è stato un “errore” e ha offerto delle scuse.

“Questo attacco è stato preso nella ferma convinzione che avrebbe impedito una minaccia imminente alle nostre forze e agli sfollati all’aeroporto, ma è stato un errore e offro le mie sincere scuse”. 
McKenzie ha aggiunto di essere “pienamente responsabile di questo sciopero e di questo tragico esito”.
Il Pentagono aveva sostenuto che almeno un sostenitore dell’ISIS-K e tre civili erano stati uccisi in quello che il presidente dei capi congiunti, il generale Mark Milley, aveva precedentemente definito un “giusto attacco” al complesso il 29 agosto. L’indagine pubblicata venerdì ha scoperto che tutti delle persone uccise nel complesso residenziale erano civili.
In vista dell’attacco gli operatori di droni hanno sorvegliato il cortile per un massimo di 4-5 minuti. In quel momento, un conducente di sesso maschile ha lasciato il veicolo. Un bambino stava parcheggiando il veicolo e altri bambini erano presenti nell’auto e nel cortile, come era stato detto  dalla famiglia Ahmadi.
I militari hanno basato l’attacco su un ragionevole standard di certezza. Tragicamente, era il veicolo sbagliato, ha detto venerdì  un funzionario militare statunitense che ha familiarità con l’indagine, aggiungendo che una ragionevole certezza non è una certezza al 100%.
“Non  pensavamo di sbagliare – eravamo convinti fosse il nostro obiettivo”, ha detto McKenzie. Pur riconoscendo che l’attacco “è stato un terribile errore”, ha affermato che “non avrebbe qualificato l’intera operazione” come un fallimento.
Alla domanda di un giornalista di spiegare come si sarebbe potuto verificare il “fallimento completo e totale”, McKenzie ha dichiarato: “Anche se sono d’accordo sul fatto che questo attacco certamente non è stato all’altezza dei nostri standard e me ne rammarico profondamente, non qualificherei l’intera operazione in quei termini”..
- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati