Dati Covid in tempo Reale

All countries
347,426,859
Confermati
Updated on 22 January 2022 13:46
All countries
274,735,174
Ricoverati
Updated on 22 January 2022 13:46
All countries
5,605,259
Morti
Updated on 22 January 2022 13:46

Afghanistan. Le donne bruciano i burqa in strada, non fanno parte della nostra identità culturale

- Advertisement -

Agenpress – Un gruppo di donne a Kabul è sceso in piazza, dicendo che stavano protestando contro le nuove restrizioni imposte alle donne dal Ministero della Virtù e del Vizio.

In risposta all’installazione di manifesti da parte del ministero a Kabul, le donne hanno affermato che i burqa non fanno parte dell’identità culturale afgana e che richiederli preserva solo la cultura degli stranieri in Afghanistan.

- Advertisement -

“Oggi voglio dire che il burqa non è il nostro hijab, è l’hijab che ci è stato imposto da Gran Bretagna e India. Sono una donna e sono mahram per me stessa”, ha detto Shabana Shabdiz, una manifestante. Mahram si riferisce a un maschio di scorta di una donna quando esce di casa.

“In questa marcia, chiediamo i nostri diritti all’istruzione e al lavoro dagli attuali governanti”, ha affermato Shahla Arifi, una manifestante.

Nel frattempo, queste donne hanno esortato il mondo a non tacere sui diritti delle donne in Afghanistan bruciando addirittura i burqa in strada.

- Advertisement -

Di recente, il Ministero della virtù e del vizio ha installato manifesti in alcune parti di Kabul sottolineando la conservazione dell’hijab islamico per le donne.

Funzionari del ministero affermano che l’installazione di manifesti da parte di questo ministero è nell’interesse di riformare la società.

“L’hijab è l’ordine di Dio, il profeta e la Sharia islamica. Non forziamo nessuno né gli imponiamo l’hijab in modo minaccioso”, ha affermato Mohammad Saddiq Akef, portavoce del Ministero della virtù e del vizio.

Queste proteste arrivano perché le donne non hanno ancora pieno accesso al diritto al lavoro o alla scuola in Afghanistan.

L’Emirato islamico ha detto che sta lavorando a un piano che consentirà di ripristinare tutti i diritti delle donne nel Paese nel quadro della regolamentazione islamica.

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati