Afghanistan. Sono 300 giorni che le studentesse al di sopra del 6° anno non vanno a scuola

- Advertisement -

AgenPress – I residenti della provincia di Kapisa hanno affermato di aver mandato le loro figlie a frequentare corsi educativi privati ​​per prevenire malattie mentali e depressione.

Gli studenti privati ​​delle scuole hanno detto che sperano di poter frequentare le loro scuole.

- Advertisement -

Le studentesse al di sopra del sesto anno non sono state autorizzate a frequentare le loro scuole negli ultimi 300 giorni.

Mashhoda è la figlia maggiore di una famiglia di Kapisa. Ha detto che non va a scuola da più di 300 giorni.

Arhamna è la figlia maggiore di un’altra famiglia a Kapisa. Arhmana frequenta la sesta elementare ma ha detto di essere delusa perché non le sarà permesso di andare a scuola l’anno prossimo.

- Advertisement -

“Sono al sesto anno e quello è l’ultimo anno della mia scuola. Sono triste come lo è mia sorella perché entrambe non possiamo continuare nella nostra scuola”, ha detto.

“Sono in terza media. Ero il migliore della mia classe, voglio creare il mio futuro e servire la mia società e le persone come medico”, ha detto Mashhoda.

Le famiglie di Kapisa sono anche preoccupate per il futuro incerto dei loro figli, invitando l’Emirato islamico a fornire istruzione ai loro figli.

“Li abbiamo iscritti ai corsi di formazione, ma non è come la scuola”, ha detto Fahim Nayak, padre di una delle studentesse.

“Nei paesi arabi le ragazze hanno un dottorato di ricerca, ma qui reprimono le ragazze”, ha detto la madre di Mashhoda.

Nel frattempo, il dipartimento dell’istruzione di Kapisa ha affermato che sarà preparato l’ambiente appropriato per le studentesse.

“Le condizioni non sono pronte, ma il lavoro continua. La situazione sarà presto buona, Insha Allah”, ha affermato Mohammad Fareed Haqqani, capo del dipartimento dell’istruzione di Kapisa. 

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati