Dati Covid in tempo Reale

All countries
267,480,680
Confermati
Updated on 8 December 2021 09:18
All countries
239,180,342
Ricoverati
Updated on 8 December 2021 09:18
All countries
5,289,062
Morti
Updated on 8 December 2021 09:18

Corea del Nord: giallo sulla morte di Kim Jong-Un, la Cina invia team con medici

- Advertisement -

Agenpress – Kim Jong-un,  36 anni,  è apparso l’ultima volta l’11 aprile mentre presiedeva una riunione del partito e assisteva alle amate esercitazioni militari. Quattro giorni dopo era assente alla parata di celebrazione del compleanno del defunto nonno Kim il Sung.

Un sito sudcoreano ha diffuso la notizia che Kim sarebbe in gravi condizioni dopo un intervento al cuore; altre fonti sostengono che sia già morto. Ad aumentare i dubbi un misterioso aereo che il 12 aprile avrebbe portato da Pechino un’equipe medica in una delle ville bunker del leader nordcoreano. Nessuna smentita ufficiale per ora alle tante voci, silenzio sui giornali del partito.

- Advertisement -

La Cina ha inviato in Corea del Nord una delegazione guidata da un funzionario senior dell’International Liaison Department del Partito comunista, la struttura che vanta i legami più stretti con lo storico alleato, e comprensiva di esperti medici, nel mezzo delle indiscrezioni contraddittorie sullo stato di salute del leader

Il team sarebbe partito giovedì in una missione il cui significato non è chiaro se da sia da collegare ai presunti problemi del leader supremo.

Il settimanale giapponese Shukan Gendai,  descrive come gravi le condizioni di Kim: sarebbe in “stato vegetativo” in seguito a un intervento chirurgico per l’inserimento di uno stent coronarico andato male. Il Daily NK, sito web di Seul, ben informato sulle vicende di Pyongyang, aveva riportato martedì che il 12 aprile Kim è stato sottoposto a intervento chirurgico cardiovascolare e si trova in fase di recupero in una villa sul monte Kumgang.

- Advertisement -

Subito dopo la Cnn ha riferito che l’intelligence Usa ha acceso un faro con Kim indicato “in grave pericolo”. Quanto basta per moltiplicare le voci sulla sua sorte, coprendo l’intero spettro delle ipotesi, decesso incluso. Intanto, il Paese ha trascorso il 25 aprile ricordando l’ottantesimo anniversario della nascita dell’Esercito rivoluzionario popolare, le forze armate della nazione.

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati