Dati Covid in tempo Reale

All countries
265,233,128
Confermati
Updated on 4 December 2021 08:10
All countries
236,861,269
Ricoverati
Updated on 4 December 2021 08:10
All countries
5,258,992
Morti
Updated on 4 December 2021 08:10

Corea del Nord. Kim potrebbe essere già morto. Trump, è una fake della Cnn

- Advertisement -

Agenpress – Kim Jong-un potrebbe essere già morto. E’ quanto sostiene Francesco Sisci, sinologo, professore di politica internazionale all’Università di Pechino, in un riferimento alle notizie circolate nei giorni scorsi sul leader nordcoreano, che il 12 aprile sarebbe stato sottoposto ad un intervento chirurgico in seguito ad una crisi cardiaca.

A credere a quest’ultima teoria è Francesco Sisci, sinologo e giornalista che vive in Cina da più di trent’anni,. “Credo sia così, anche se non ho la certezza matematica. Ho saputo da tante fonti di tanti Paesi che è morto”, afferma Sisci. Un evento che – spiega l’esperto – paradossalmente potrebbe rafforzare ancora di più il governo della Corea del Sud. “Quello che non sappiamo è come e se Moon Jae-in (il presidente della Corea del Sud, ndr) giocherà dentro la partita nordcoreana”

- Advertisement -

Quale potrebbe essere la decisione della Corea del Nord sul successore di Kim Jong-un? “Credo di capire che la Cina non vorrebbe un’altra successione in ‘famiglia’”, risponde Sisci, “la giovane Kim è una ragazza, potrebbe diventare il pupazzo di qualcuno di più oscuro” per Pechino. La Cina vorrebbe invece – spiega l’esperto – “che la Corea del Nord si avvii verso una specie di riforma e verso un cambio nella gestione del potere. Il problema è che non sappiamo quanta capacità di incidere abbia la Cina, ne aveva ai tempi della successione di Kim Jong-un, oggi è possibile che ne abbia molta di meno”.

Secondo il presidente Usa Donald Trump invece non sarebbe morto ma che le notizie sullo stato di salute del leader nordcoreano sarebbero “fake” della Cnn. “Penso che il rapporto non sia corretto, lasciatemi dire così”, ha detto il presidente degli Stati Uniti nel corso di un briefing alla Casa Bianca, puntando il dito contro un giornalista dell’emittente. “Ho un buon rapporto con Kim Jong-un e spero che stia bene”.

 

- Advertisement -

 

 

 

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati