Dl aiuti. Ok fiducia Camera: 410 voti si, 49 i no. Bocciato odg M5S su termovalorizzatore Roma

- Advertisement -

 AgenPress – Sono stati 410 i voti a favore49 contrari e un solo astenuto. Il decreto legge reca misure urgenti in materia di politiche energetiche nazionali, produttività delle imprese e attrazione degli investimenti, nonché in materia di politiche sociali e di crisi ucraina. Lunedì ci sarà il voto finale al Senato.

Sono stati 28 i deputati M5S a non aver votato sulla fiducia al dl Aiuti nell’Aula della Camera perché assenti (13 risultavano in missione e 15 assenti). Emerge dai tabulati della votazione che i M5S erano comunque al 72,8% della presenza (75 deputati su 103). Il gruppo più presente è quello del Pd con l’83%. La Lega era al 75%.

- Advertisement -

Respinto nell’Aula della Camera l’ordine del giorno del M5S  contro la realizzazione del termovalorizzatore a Roma, su cui il governo aveva reso parere contrario. Al voto i deputati di Ipf si sono astenuti come quelli di Fdi, mentre contro hanno votato gli altri gruppi di maggioranza.

Il testo del M5S impegnava il governo ad “adottare ogni iniziativa, anche di carattere normativo, affinché, nell’ambito della pianificazione e gestione dei rifiuti del territorio di Roma in regime commissariale ai sensi dell’articolo 13 del provvedimento in esame, vengano assunte scelte compatibili con i criteri e i principi di sostenibilità ambientale indicati in premessa, escludendo soluzioni impiantistiche basate sull’incenerimento dei rifiuti o comunque tali da incidere negativamente sulla qualità dell’aria e dei suoli”.

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati