Giappone. Shinzo Abe è morto. Era stato ferito durante un comizio elettorale

- Advertisement -

AgenPress – L’ex premier giapponese Shinzo Abe è morto  dopo essere stato colpito da un proiettile durante un evento elettorale, hanno riferito l’emittente pubblica NHK e l’agenzia di stampa Jiji.

“Secondo un alto funzionario dell’LDP (Partito Liberal Democratico), l’ex primo ministro Abe è morto in un ospedale della città di Kashihara, nella regione di Nara, dove stava ricevendo cure mediche. Aveva 67 anni”, ha detto NHK.

- Advertisement -

L’ospedale della città di Nara ha confermato la notizia della sua morte. “Abbiamo tentato di rianimarlo per quattro ore”, ha riferito il responsabile del pronto soccorso. “Due ferite hanno provocato due diverse emorragie, abbiamo cercato di bloccarle, ma la situazione era molto critica”, ha aggiunto.

Abe non mostrava segnali vitali subito dopo essere stato colpito alla schiena mentre stava pronunciando il suo discorso a sostegno di un candidato del Partito Liberal Democratico in vista delle elezioni per la Camera alta di domenica 10 luglio. L’ex premier è stato ferito da due colpi sparati a distanza ravvicinata, a tre secondi l’uno dall’altro, mentre era in piedi su un piccolo podio e parlava in pubblico, in mezzo alla strada.

A Shinzo Abe era stata fatta  una trasfusione di sangue in ospedale per salvargli la vita, lo aveva riferito a Tokyo il ministro della Difesa del governo giapponese Nobuo Kishi, fratello minore di Abe. E ha aggiunto che qualunque sia la motivazione di chi ha sparato, l’attacco è un atto imperdonabile.  Funzionari giapponesi hanno spiegato che Abe è stato colpito al collo e al petto e ha subito una significativa emorragia interna.

- Advertisement -

 

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati