Governo. Di Maio, capolavoro di Conte è consegnare l’Italia alla destra. Inquietante chi strizza l’occhio a Putin

- Advertisement -

AgenPress –  “Chi ha fatto cadere Draghi è incompatibile con chi lo ha sostenuto: questo mi sembra un principio basilare”. Così il leader di Ipf e ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, a Metropolis, il live show del gruppo Gedi dove commenta: “La coalizione Salvini- Berlusconi-Meloni non è più di centrodestra ma di destra e il capolavoro di Conte è stato quello di costruire la crisi perfetta per consegnare il destino di Draghi nelle mani della destra”.

 “Chi dice che il risultato del 25 settembre è già deciso si sbaglia. Lo si diceva anche a marzo 2008. Questa campagna è anomala ma è ancora tutta aperta e la credibilità di un’area che parla di responsabilità degli obiettivi dell’agenda Dragi passerà per l’unita di quest’area”.

- Advertisement -

“E’ inquietante che le forze politiche che strizzano l’occhio a Putin siano quelle che hanno fatto cadere il governo Draghi, che è stato uno dei governi che ha tenuto di più l’Italia tra le sue alleanze storiche. E da protagonista”, ha aggiunto.

Ho ricevuto telefonate immediate non appena è iniziata la fibrillazione. Mi hanno colpito le telefonate dei miei colleghi ministri degli Esteri europei che mi dicevano: possiamo fare qualcosa, possiamo dare una mano? Sapevano che quel governo non serviva solo all’Italia”.

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati