Dati Covid in tempo Reale

All countries
261,893,487
Confermati
Updated on 29 November 2021 12:03
All countries
234,796,649
Ricoverati
Updated on 29 November 2021 12:03
All countries
5,219,971
Morti
Updated on 29 November 2021 12:03

Hong Kong. 5 persone arrestate con l’accusa “di cospirazione e sedizione in libri per bambini”

- Advertisement -

AgenPress –  Cinque associati della locale Unione generale dei logopedisti sono stati arrestati “per tre libri sediziosi” per bambini con pecore sospettate di incitare all’odio nei confronti del governo dell’ex colonia e di Pechino.

Le persone arrestate sono due uomini e tre donne di età compresa tra i 25 e i 28 anni con l’accusa di aver cospirato per la pubblicazione di materiale sedizioso, tra cui il presidente, il vicepresidente, il segretario e il tesoriere dell’Unione.

- Advertisement -

In una conferenza stampa, il sovrintendente Steve Li ha affermato che le pecore rappresentano la gente di Hong Kong, mentre nelle storie compaiono anche i lupi che, nell’interpretazione data, sono pensati per essere la Cina. “Un libro mostrava le pecore molto pulite e i lupi molto sporchi. Ha cercato di accusare la Cina di aver portato il virus”.

Li ha accusati di “abusare della loro professionalità” per promuovere nozioni come “vendetta e resistenza” con una condotta “estremamente irresponsabile”. Li ha anche invitato i genitori e i distributori a liberarsi dei libri in questione, dicendo che nessuno dovrebbe più possederli

Le prefazioni in due dei tre libri collegano le storie alle proteste antigovernative del 2019 e Li ha affermato che le pubblicazioni mirano a glorificare la violenza e a incitare i bambini a odiare il governo e la magistratura della città. Un altro, poi, suggerisce che le “pecore” possano essere mangiate durante la detenzione, ma non è affatto vero, ha insistito il sovrintendente, aggiungendo che “il libro mirava solo a glorificare la violenza e a incitare all’odio verso l’amministrazione e la magistratura”.

- Advertisement -

Li ha detto che un’altra storia allude a uno sciopero tenuto dagli operatori sanitari all’inizio dello scorso anno per cercare di fare pressione sul governo per la chiusura delle frontiere con la Cina a causa della pandemia del Covid-19. “Il libro mostrava che le pecore erano molto pulite e i lupi molto sporchi. Ha cercato di accusare la Cina di aver portato il virus”.

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati