Dati Covid in tempo Reale

All countries
342,754,589
Confermati
Updated on 21 January 2022 00:44
All countries
274,041,422
Ricoverati
Updated on 21 January 2022 00:44
All countries
5,592,459
Morti
Updated on 21 January 2022 00:44

Manovra, Sapia (Alt): Governo senza vergogna vuole fiducia su legge che nemmeno i ministri conoscono

- Advertisement -

AgenPress. “L’esecutivo non ha più vergogna politica. La sua maggioranza trasversale ha invece perduto la faccia, in nome delle poltrone, della pappa e della permanenza a Palazzo”.

Lo afferma Francesco Sapia, deputato di Alternativa nel corso della dichiarazione di voto sulla fiducia posta dal governo sulla legge di Bilancio nell’aula di Montecitorio, annunciando il voto contrario della componente.

- Advertisement -

Per Sapia è necessario “difendere gli italiani dalla prepotenza, dalla sfacciataggine e dalle falsità politiche del governo in carica” perché è in atto “la cancellazione dello Stato democratico, in nome della necessità e dell’emergenza. Emergenza che allo squadrone dei Migliori ha fatto dimenticare le gravissime diseguaglianze tra il Sud e il resto dell’Italia, come il dovere di risolverle”.

“Dobbiamo esprimere il voto di fiducia – prosegue l’esponente di Alternativa – su una legge di Bilancio arrivata all’ultimo minuto, blindata e decisa nelle stanze del potere. Una legge che nessuno ha potuto studiare per intero; che nemmeno i ministri conoscono a fondo; che appare piena di marchette politico-elettorali; che dà i soldi ai ricchi e scorda la sanità pubblica, il lavoro, l’equità fiscale, la scuola, i servizi primari, i lavoratori, i precari, lo Stato sociale, le famiglie e soprattutto i più deboli”.

“Veramente squallido – aggiunge Sapia -, e non poteva essere diversamente, visto che il capo del governo, che nessuno ha eletto, è l’ex numero uno della Bce e della Banca d’Italia, nonché il tecnico che avallò la svendita del patrimonio pubblico italiano negli anni ’90. Per completare l’opera, ora lo si vuole perfino candidato alla presidenza della Repubblica.

- Advertisement -

Parliamo dello stesso salvatore della Patria che il 22 luglio scorso disse una castroneria gigantesca, senza chiedere mai scusa: ‘Il Green Pass – dichiarò il migliore dei Migliori – è una misura con cui gli italiani possono continuare a esercitare le loro attività, a divertirsi, andare al ristorante, a partecipare a spettacoli all’aperto, al chiuso, con la garanzia, però, di ritrovarsi tra persone che non sono contagiose’”. “L’avesse detta chiunque altro – conclude – , sarebbe stato contestato aspramente e bersagliato dalla grande stampa. Ma al professor Draghi si perdona tutto, perché è ritenuto infallibile, non ha responsabilità politiche e può salire al Quirinale come eroe nazionale”.

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati