Dati Covid in tempo Reale

All countries
331,693,126
Confermati
Updated on 18 January 2022 09:36
All countries
267,025,770
Ricoverati
Updated on 18 January 2022 09:36
All countries
5,564,959
Morti
Updated on 18 January 2022 09:36

Nucleare, Radicali: qualcuno dica a Salvini che Italia è fuorilegge su deposito scorie

- Advertisement -

AgenPress. “Salvini esulta per la direzione intrapresa dall’Ue e rilancia referendum sul nucleare, volutamente ignorando un fatto imprescindibile che si legge nella bozza del piano: il nucleare potrebbe essere sviluppato solo a patto che sia sicuro”, lo afferma in una nota Massimiliano Iervolino, segretario di Radicali Italiani.

“Il piano elaborato dalla Commissione Ue prevederebbe l’inclusione di gas e di nucleare nella tassonomia Ue, ovvero nella lista delle attività definite sostenibili da Bruxelles. Nella bozza del testo l’energia proveniente dall’atomo verrebbe considerata sostenibile a condizione che le centrali siano in grado di smaltire in sicurezza i rifiuti radioattivi e non causino danni significativi all’ambiente. Smaltire in sicurezza vuol dire avere un deposito unico per le scorie, cosa che l’Italia non ha.

- Advertisement -

Quindi qualcuno avverta Salvini che prima di avventurarsi in fantomatici referendum dovrebbe convincere i suoi amministratori locali e nazionali a non contestare le scelte che verranno fatte sul deposito unico. Cosa che è avvenuta anche dopo la pubblicazione dei siti idonei, figuriamoci quando avverrà l’individuazione dell’area.

A chi in Italia inizia ad esultare per le decisioni dell’Ue vorrei ricordare che è la stessa Europa che ha aperto nei nostri confronti la procedura di infrazione 2020_2266 contestando la mancata osservanza di alcune disposizioni della direttiva 2011/70/EURATOM del Consiglio con riferimento al programma nazionale per la gestione del combustibile esaurito e dei rifiuti radioattivi. il leader della Lega prima di dire di essere a favore del ritorno all’energia nucleare faccia una battaglia sui territori per il deposito unico. Ci vuole coerenza non demagogia, soprattutto su temi cruciali come questo”.

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati