Dati Covid in tempo Reale

All countries
240,190,120
Confermati
Updated on 14 October 2021 18:56
All countries
215,766,611
Ricoverati
Updated on 14 October 2021 18:56
All countries
4,893,211
Morti
Updated on 14 October 2021 18:56

“Salvini o Meloni premier? Non scherziamo”. Berlusconi smentisce intervista a La Stampa

- Advertisement -
- Advertisement -

AgenPress – “Il presidente Silvio Berlusconi non ha mai rilasciato alcuna intervista a ‘La Stampa’ e smentisce le parole a lui attribuite”.

Silvio Berlusconi, in un colloquio con la Stampa dice di stare “molto bene” e di essere “pronto a tornare in campo. E sa che le dico? Ce n’è bisogno, con questa penuria di classe dirigente che abbiamo”. “Forse già da lunedì i medici mi daranno via libera per tornare a Roma, dove voglio riprendere subito a lavorare, per rilanciare Forza Italia e per unire il centrodestra”, annuncia il presidente di Forza Italia.
A suo avviso “non è solo il centrodestra in difficoltà, è tutta la politica italiana che è in confusione totale. Anzi, le dirò di più: lo è tutta la politica internazionale”.
 “Salvini o Meloni premier? Non scherziamo”

“Abbiamo problemi, proprio per questo voglio tornare in campo al più presto. Anche in questo caso mancano i leader”, ha proseguito Berlusconi.

Il riferimento è soprattutto alla crisi interna alla Lega, dove l’ex premier vede crescere l’ombra di Giancarlo Giorgetti: “Oggi il nuovo Fini, non più per Berlusconi ma per Salvini, sembra diventato Giorgetti. L’uomo dell”Altra Lega’”.

Riguardo a Meloni e Salvini dallo staff di Forza Italia immediata la smentita ‘Il presidente Silvio Berlusconi non ha mai rilasciato alcuna intervista a La Stampa e smentisce le parole a lui attribuite’.
Ma il direttore della Stampa, Massimo Giannini replica di aver “troppo rispetto per il Presidente Berlusconi per prendere in considerazione le ‘smentite’ di rito del suo staff”.
Parlando di Morisi e l’indagine per droga, il Cavaliere secondo il quotidiano torinese avrebbe detto: “Questa vicenda è un danno per Salvini e per la Lega. Quando c’è di mezzo la droga, poi, ci si fa sempre del male. Però se andiamo a vedere bene, alla fine il caso politico non esiste. Stiamo sempre a parlare di lesbiche e di omosessuali. In fondo Morisi che ha fatto? Aveva solo il difetto di essere gay”.

Altre News

Articoli Correlati