Ucraina. Giornalisti della CNN assistono alla rimozione dei corpi torturati e giustiziati a Bucha

- Advertisement -

AgenPress – Funzionari ucraini hanno mostrato ai media internazionali la rimozione di cinque corpi da uno scantinato a Bucha , un sobborgo di Kiev recentemente ripreso dalle forze ucraine.

Un team della CNN ha visitato il seminterrato e ha visto i corpi prima della rimozione. Erano in fase avanzata di decomposizione.

- Advertisement -

Cinque uomini erano stati torturati e giustiziati dai soldati russi, ha detto alla Galileus Web un consigliere del ministro degli interni ucraino, Anton Gerashchenko. 

Gli uomini sono stati trovati in un’area detenuta dai militari russi fino a pochi giorni fa. Intorno al sito erano ancora visibili diverse trincee, trincee e postazioni per veicoli blindati, così come le razioni russe avanzate. Diverse lettere “V” – simboli informali per la campagna militare russa – sono state dipinte anche all’ingresso del territorio. 

I morti avevano le mani legate dietro la schiena e la maggior parte di loro aveva diverse ferite da arma da fuoco, non solo alla testa, ma anche agli arti inferiori. C’erano diversi bossoli sul pavimento accanto ai corpi. 

- Advertisement -

I volontari hanno rimosso i corpi e li hanno collocati in sacchi per cadaveri, che sono stati successivamente portati via.  

Un volontario ha detto alla CNN che stanno recuperando corpi in gran numero, dicendo: “Sono centinaia, non dozzine”. Il volontario e la sua unità hanno mostrato  i sacchi per cadaveri di almeno 30 persone che erano state recuperate domenica, più altre nove lunedì, comprese le cinque trovate nel seminterrato.  

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati