Ucraina. Zelensky, perdite significative ai russi, armi occidentali stanno facendo la differenza

- Advertisement -

AgenPress –  L’Ucraina è ora in grado di infliggere “perdite significative” ai russi, ha affermato il presidente ucraino Volodymyr Zelensky, mentre altri funzionari ucraini hanno affermato che un afflusso di armi occidentali sta cambiando il campo di battaglia.

Nel suo videomessaggio quotidiano lunedì, Zelensky ha affermato che le forze ucraine sono “in grado di infliggere significative perdite logistiche agli occupanti”.

“È sempre più difficile per l’esercito russo mantenere posizioni sul territorio conquistato”, ha affermato. “Passo dopo passo, avanziamo, interrompiamo la fornitura degli occupanti e identifichiamo e neutralizziamo i collaboratori”.
- Advertisement -

Valeriy Zaluzhniy, comandante in capo delle forze armate ucraine, ha affermato che “l’arrivo tempestivo” dell’artiglieria a lungo raggio come il sistema statunitense HIMARS sta aiutando a cambiare il campo di battaglia.

“Siamo riusciti a stabilizzare la situazione. È complesso, intenso, ma completamente controllato. Un fattore importante che contribuisce al mantenimento delle linee e delle posizioni difensive è l’arrivo tempestivo dell’M142 HIMARS, che fornisce attacchi chirurgici sui posti di controllo nemici, munizioni e carburante depositi di stoccaggio”. 

Gli sforzi per controllare i social media e altri siti di notizie sono aumentati dopo l’invasione dell’Ucraina a febbraio. Il governo ha anche approvato una legge che minaccia le persone che diffondono informazioni “false” sulla guerra con 15 anni di carcere.

A marzo, Google, di proprietà di Alphabet, ha smesso di offrire i suoi servizi commerciali in Russia, come la pubblicità. Ha anche intensificato le restrizioni per gli account di notizie supportati dalla Russia e il personale ricollocato.

- Advertisement -

Tuttavia, a differenza di altri siti di social media, come Facebook, non è stato completamente bandito in Russia, dove molti smartphone si affidano alla tecnologia dell’azienda.

A marzo, Alphabet ha affermato che la decisione di continuare a offrire ricerca, mappe e YouTube ha fornito ai russi l’accesso a “informazioni e prospettive globali”.

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati