Usa. Ambasciata russa accusa gli Stati uniti di prolungare il conflitto con ogni mezzo

- Advertisement -

AgenPress –  “Le autorità statunitensi stanno inviando nuove armi in Ucraina, tra cui i lanciarazzi Himars, perché vogliono prolungare il conflitto con ogni mezzo. Dietro questa decisione c’è il desiderio sfrenato di Washington di trascinare ad ogni costo il conflitto, per compensare le crescenti perdite dei battaglioni nazionali e delle forze armate ucraine attraverso l’invio di armi”.

Lo ha dichiarato  l’ambasciata russa negli Stati Uniti in merito all’assistenza militare fornita a Kiev dalle autorità statunitensi.

- Advertisement -

“La tesi di alti funzionari statunitensi secondo cui le armi fornite sono usate dagli ucraini per scopi difensivi è insostenibile. Le autorità di Kiev e le formazioni nazionaliste usano le armi provenienti dagli Stati Uniti per distruggere le città del Donbass: ogni giorno, in vari distretti della capitale della Dpr, dove non ci sono nemmeno militari russi vicini, i civili muoiono”.

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati