WizzAir, Uiltrasporti: la Compagnia rispetti le regole italiane

- Advertisement -

AgenPress. “Nonostante le reiterate richieste di incontro, al momento WizzAir ancora non convoca le parti sociali.  Questo per noi non costituisce un buon viatico”. Così il Segretario generale, Claudio Tarlazzi, e il Segretario nazionale, Ivan Viglietti, della Uiltrasporti, che spiegano:

“Riguardo l’annuncio della Società Wizzair di apertura di linee domestiche sul traffico nazionale, sottolineiamo che accogliamo sempre con favore chi intende operare nel nostro paese avviando iniziative industriali di occupazione e sviluppo,  che  devono necessariamente partire dal presupposto del rispetto delle regole e delle leggi italiane. Nel caso di WizzAir, si rende ineludibile da parte della compagnia il riconoscimento dei diritti e delle tutele dei lavoratori, applicando il Ccnl del trasporto aereo come riferimento minimo per tutti i suoi dipendenti basati in Italia, nonchè la salvaguardia delle libertà sindacali  ed il rispetto delle relative rappresentanze dei lavoratori.

- Advertisement -

“Auspichiamo, quindi, un pronto cambio di passo della dirigenza della compagnia ungherese WizzAir, al fine di avviare un percorso reciprocamente proficuo e scongiurare scenari conflittuali, nell’interesse dei lavoratori e della mobilità del Paese, che hanno bisogno soprattutto in questo momento di iniziative costruttive di ripresa e sviluppo”.

 

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati