Dati Covid in tempo Reale

All countries
231,821,044
Confermati
Updated on 24 September 2021 23:17
All countries
206,686,618
Ricoverati
Updated on 24 September 2021 23:17
All countries
4,749,901
Morti
Updated on 24 September 2021 23:17

Zambelli (ID – Lega Salvini Premier): I trasporti pubblici sono affollati, lo sanno tutti tranne Conte

- Advertisement -
- Advertisement -

AgenPress. Martedì 27 ottobre, il Presidente Conte, durante la sua conferenza stampa di presentazione di quelli che dovrebbero essere gli strumenti di sostegno alle categorie più colpite dal suo ultimo DPCM, cerca di rifilarci l’ennesima bugia.

Nel tentativo di giustificare la scelta di chiudere bar, ristoranti e attività commerciali alle 18 sostiene che la scelta sia dovuta alla necessità di decongestionare il trasporto pubblico, forte veicolo di contagio.
Questo, se da un lato ammette finalmente quello che la Lega dice da tempo, ovvero che il problema del diffondersi dei contagi è proprio da individuare sull’affollamento dei mezzi pubblici, dall’altro certifica che il Premier italiano probabilmente vive – ahinoi – su un altro pianeta” afferma l’on. Zambelli.
Infatti, lo sanno anche i bambini, che la fascia oraria serale, quella per la quale Conte ha imposto la chiusura dei locali, è quella meno affollata rispetto alle altre fasce orarie diurne.

Possibile che Conte non abbia saputo cogliere suggerimenti e proposte di buon senso che in questi mesi sono state ampiamente sollecitate? Ad esempio, mi chiedo perché non abbia fatto come in altri Paesi europei organizzando e utilizzando i taxi oppure i bus turistici. Entrambe le soluzioni infatti, a mio parere, avrebbero consentito sì di decongestionare i mezzi pubblici nelle ore in cui sono davvero affollati e avrebbero persino aiutato due categorie in difficoltà.

 

Con la sua scelta quindi il Governo Conte non fa altro che distruggere la nostra economia e il nostro futuro, quando il buon senso gli avrebbe consentito di fare scelte concrete a favore delle imprese e dei cittadini italiani e persino di non perdere la faccia” conclude l’europarlamentare Zambelli.

Altre News

Articoli Correlati